Scende la pioggia, ma che fa! - Salvaiciclisti Roma
pedalare con pioggia

Scende la pioggia, ma che fa!

Al riparo dentro un’automobile tutto assume un significato diverso. Se piove, fa freddo, grandina, tira vento poco importa: una volta chiusa la portiera è come stare seduti alla finestra a guardare quello che succede.

C’è il riscaldamento, il tergicristallo, la resistenza anti appannamento, puoi guidare-telefonare-ascoltare la radio-mandare-chattare-scaccolarti mentre fuori si agita la tempesta perfetta. E soprattutto, se usi la bici ogni tanto è proprio in quei giorni che ti passa la fantasia. Eppure…

bici pioggia

Tre buoni motivi

…per evitare di prendere l’auto quando piove:

Primo. Appena c’è solo il sentore che potrebbe piovere la città si trasforma in un groviglio di lamiere inestricabile. Aumenta il numero di persone che prendono il mezzo privato, aumentano dunque i mezzi in circolazione, le strade si congestionano e in molti casi anche un piccolo spostamento può costarti gran parte della giornata.

Secondo. Con condizioni climatiche “avverse” aumenta in modo esponenziale il tasso di incidentalità. Tamponamenti, urti frontali, scivolamenti, sbandate. Causa principale? Non la pioggia, non le strade ma la velocità perché quasi nessuno la modera. Anzi, aumentando il traffico appena si vede uno spiraglio si tende ad accelerare.

Terzo. Odissea nel parcheggio. Quando piove parcheggiare è impossibile. Si crea un muro di auto in sosta illegale che blocca qualsiasi tentativo al parcheggio legale. Se mai ci fosse ancora posto. Per paura di bagnarsi qualcuno parcheggerebbe l’auto direttamente davanti la porta di casa.

bici ombrello

Dammi solo un minuto

…E proveremo a spiegarti perché anche quando piove si può andare in bici in tranquillità e comodità, ovviamente con le dovute accortezze.

In bici anche la pioggia diventa un’amica. Vestiti adeguatamente, utilizzando una mantella copri-pioggia ad esempio se piove poco oppure una giacca leggera anti-pioggia (traspirante è anche meglio) e un paio di pantaloni impermeabili sopra a quelli che indossi di solito. Guanti con grip per mantenere sempre ben salda la presa sui comandi. Un paio di scarpe comode per pedalare (se piove molto esistono dei praticissimi copri scarpa). Il casco dovrebbe bastare a riparare la testa dall’acqua se piove moderatamente, se piove molto invece puoi indossare sotto un cappellino con la visiera leggero di quelli da running. Scegli strade poco trafficate, mantieni un rapporto basso (in modo da avere trazione sul mezzo), fai attenzione al pavè e ai binari scivolosi. In caso la pioggia aumenti durante il percorso puoi fare delle piccole soste per vedere se spiove un poco, fermandoti sotto un portone, un’edicola, la tenda di un negozio, un cornicione. Pedala adagio e usa ancora maggiore prudenza di sempre.

Basterà questo a farti spuntare il sorriso anche con il cielo grigio.


Resta connesso con il blog dell’Associazione Salvaiciclisti Roma. Ogni giorno pubblicheremo contenuti autentici sul ciclismo urbano a Roma. Seguici dove più ti piace sulla nostra pagina Facebook, su Twitter o direttamente da qui. Raccontaci la tua esperienza, compila il questionario.


  • Alessio

    Ieri a Roma pioveva, sono uscito col sorriso, ho pensato: oggi finalmente posso provare il mio impermeabile gigante! 🙂